Gli amici di Gianni Lattanzi e della Compagna "Il Capannone" indicono, in collaborazione con l’associazione "Il Carnevale di Ascoli Piceno", il Premio speciale "Gianni Lattanzi" alla teatralità da assegnare, ad insindacabile giudizio dei proponenti, alla maschera singola o al gruppo del Carnevale ascolano, in concorso o fuori concorso, che si mette maggiormente in evidenza per i caratteri specifici della teatralità ovvero recitazione, gestualità, declamazione, costume, improvvisazione, eccetera.

Il riconoscimento viene consegnato nel giorno della cerimonia ufficiale della premiazione dei vincitori del Carnevale ascolano che si svolge il 5 marzo nella Sala della Ragione.

Il "Premio Gianni Lattanzi" vuole ricordare la figura indimenticabile dell’on. Giangiacomo Lattanzi, avvocato, politico, uomo di teatro e di cultura ed esempio di rigore morale e di attaccamento alle tradizioni locali, deceduto il 23 agosto 2013.

L’on. Lattanzi è stato per numerosi anni un protagonista del Carnevale sia offidano, dove nel 1948 fu tra i fondatori della Congrega del Ciorpento, sia ascolano oltre che fondatore e animatore della Compagna teatrale "Il Capannone" che ha messo in scena indimenticabili commedie in dialetto ascolano (in particolare quelle scritte da Marco Scatasta) che ha contribuito alla formazione di numerosi attori e alla ricerca e alla valorizzazione del linguaggio e delle tradizioni popolari.

f t g